Matilde Ceriello sesta alla “Euganissima Flandres” di Lozzo Atestino (PD)

Buona prova corale del Racconigi Cycling Team nell’inedita edizione della “Euganissima Flandres”, competizione riservata alla categoria junior voluta dall’A.S.D. Club Ciclistico Este sulle strade venete di Lozzo Atestino, in provincia di Padova. La brianzola di Lissone Matilde Ceriello, al primo anno della categoria, ha colto un ottimo sesto posto finale. L’atleta del team manager Claudio Vassallo, già nona classificata al “Gran Premio Città di Corridonia – Giornata Nazionale Rosa” di Corridonia (MC), ha dimostrato l’ottimo colpo di pedale sull’unica terribile asperità di giornata, collocata a poco più di due chilometri dalla conclusione, dove è stata lesta ad inserirsi nel drappello che si è poi giocato allo sprint il gradino più basso del podio.

L’esperto tecnico Roberto De Filippo ha osservato dall’ammiraglia anche le buone prestazioni della sprinter Valentina Basilico, della lombarda di Tovo Sant’Agata (SO) Benedetta Brafa e dell’emiliana di Correggio (RE) Matilde Beltrami, che hanno chiuso le loro prove rispettivamente al tredicesimo, al quindicesimo ed al ventiduesimo posto, dimostrando un’evidente crescita di condizione ed un buon passo, soprattutto nel tratto in salita. La compagine piemontese, presieduta da Silvio Traversa, ha applaudito anche Camilla Marzanati, rientrata finalmente alle competizioni dopo il grave infortunio subito oltre un mese fa al “Trofeo Born to Win” di Civitanova Marche (MC).

Le 100 atlete che hanno risposto all’invito degli organizzatori padovani si sono date battaglia per 88,8 chilometri, spalmati sulle strade di un doppio circuito cittadino: il primo, lungo 8900 metri pianeggianti è stato ripetuto nove volte, mentre il secondo, lungo 8700 metri è stato reso particolarmente selettivo dall’unica asperità di giornata, un vero e proprio ‘muro’ sui colli Euganei, tipico del celeberrimo “Giro delle Fiandre U.C.I. Women’s World Tour”. Da qui l’accattivante denominazione della corsa: “Euganissima Flandres”.

Buone prove, infine, anche delle under primo anno Rachele Bonzanini e Monia Garavaglia nella competizione riservata alla categoria donne elite, andata in scena sulla distanza di 104,8 chilometri comprendenti 10 giri pianeggianti, lunghi 8900 metri, e due tornate conclusive, di 7,9 chilometri, con la doppia scalata ad un G.P.M. dalle pendenze vertiginose. Le due portacolori del Racconigi Cycling Team hanno lottato contro diverse importanti interpreti del panorama ciclistico internazionale, correndo sempre nelle posizioni d’avanguardia del gruppo e giungendo al traguardo finale senza troppi affanni.

ORDINE D’ARRIVO JUNIOR “EUGANISSIMA FLANDRES” A LOZZO ATESTINO (PD):
1) Barale Francesca (Vo2 Team Pink) Km 88,8 in 2h19’30” alla media di 38,194 Km/h
2) Ciabocco Eleonora (Ciclismo Insieme – Team Di Federico)
3) Brillante Romeo Serena (Valcar – Travel & Service) a 1’00”
4) Casagranda Andrea (Breganze – Millenium)
5) De Grandis Michela (UC Conscio Pedale del Sile)
6) Ceriello Matilde (Racconigi Cycling Team)
7) Cipressi Carlotta (Vo2 Team Pink)
8) Reghini Chiara (Team Wilier – Chiara Pierobon)
9) Raimondi Giulia (Team Wilier – Chiara Pierobon)
10) Castagna Monica (Team Wilier – Chiara Pierobon)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *